Destini incrociati quelli di Antonio Conte e Luciano Spalletti, con il tecnico salentino pronto a sbarcare a Milano e quindi a prendere il posto dell'attuale condottiero nerazzurro. I due però si assomigliano nel modo di pensare molto più di quanto si pensi. Sono diversi i punti di contatto infatti in merito ai possibili rinforzi di mercato.

TRIPLO PLACET - Lucio&Antonio condividono la passione per Federico Chiesa (Fiorentina), un nome che piace tanto a entrambi. Diversa magari la collocazione tattica: con Conte il figlio d'arte può giocare a tutta fascia come faceva a Firenze con Paulo Sousa o in appoggio a una punta (Lukaku?), mentre con Spalletti avrebbe agito largo a sinistra nel 4-2-3-1, dove adesso giostra Perisic. Doppio pollice alto per Chiesa, così come quello che Antonio e Luciano hanno alzato nei confronti di Nicolò Barella (Cagliari) per la mediana e quello di Emerson Palmieri (Chelsea) per la fascia sinistra. Quest'ultimo già allenato da entrambi e apprezzato per la duttilità tattica, anche se il meglio l'ha dato come quinto a sinistra perché anche nella Capitale con Spalletti giocava così. Pure Barella intriga entrambi i tecnici che lo ritengono un centrocampista universale, che può giocare in tutti i ruoli in mezzo: mezzala, play o sotto punta alla Nainggolan per dirla alla Spalletti.

TOP GUN - Un nome segnato in rosso sull'agenda dei dirigenti nerazzurri è anche quello di Ilkay Gundogan, ritenuto perfetto da Spalletti per fare da vertice della mediana ma apprezzato anche da Conte per il suo 3-5-2. Il tedesco piace all'Inter e al Bayern Monaco, anche se Guardiola è tornato alla carica proponendo il rinnovo fino al 2023. Ogni decisione verrà valutata è presa a partire da settimana prossima dopo la finale di FA Cup. L'Inter aspetta segnali.

BERGWIJN - Un po' diversa la situazione di alcuni esterni offensivi: se per Spalletti Steven Bergwijn era una priorità, con Conte e il suo modulo invece gli esterni d'attacco servono meno e quindi i nerazzurri potrebbero rallentare nella corsa alla freccia orange, investendo il budget previsto per l'ex Psv su altri elementi.

VIDEO - ESPOSITO, SE NON E' GOL E' ASSIST. E L'ITALIA AVANZA

Sezione: Esclusive / Data: Mar 14 Maggio 2019 alle 23:24
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print