Trentadue presenze, di cui tre in Coppa di Svizzera, 4 gol e 3 assist per 2076 minuti giocati: è questo il bottino maturato da Axel Bakayoko, attaccante esterno, classe 1998, vincolato all’Inter da un contratto che scadrà nel giugno del 2021, ma in prestito nel corso di questa stagione al San Gallo, club che milita nella Super League, la Serie A svizzera. Un anno importante e di formazione per il giovane Axel, dopo la proficua stagione vissuta all’Fc Sochaux lo scorso anno, la prima dopo una lunga militanza nel settore giovanile nerazzurro. A stagione finita, dunque, si comincia a programmare il futuro.

Secondo quanto risulta ad FcInterNews.it, ci sono possibilità che il prestito possa essere confermato anche per la prossima stagione, dato che il San Gallo stima molto il giocatore e lo ritiene un calciatore futuribile. Del resto, anche lo stesso Bakayoko, nei giorni scorsi, aveva affermato: "A me piacerebbe restare, ma non dipende da me", segno che l’Inter e il club svizzero si devono incontrare e parlare, e tutto questo potrà essere fatto solo a giugno, quanto tutti i tornei saranno terminati. Sullo sfondo, comunque, permane l’interesse vero il giocatore anche di più club stranieri: sarà la società nerazzurra, di comune accordo con il giocatore, a decidere le prossime tappe di questa carriera sportiva.

VIDEO - GOL DI ICARDI, L’INSULTO DI WANDA SU INSTAGRAM AI TELECRONISTI 

Sezione: Esclusive / Data: Mar 21 Maggio 2019 alle 14:55
Autore: Giuseppe Granieri
Vedi letture
Print