Alessandro Nesta, nella lotta scudetto, punta ancora sul Milan. "Io ero più scettico l’anno scorso. La squadra è cresciuta. E poi le altre sono in difficoltà. Immagino un testa a testa col Napoli. Sono le squadre con le idee più chiare: società, allenatore, giocatori. C’è una progettualità precisa", dice in un'intervista al Corriere della Sera.

"L'Inter? Da fuori mi sembra in difficoltà anche fisicamente. Risentono delle difficoltà societarie? Se è così, non deve essere. Sta ai giocatori, all’allenatore, alla dirigenza fare squadra e superare le crisi. Ma serve farlo alla svelta".

Nell'intervista si parla anche del ricambio generazionale in azzurro nel reparto dei difensori. "Chiellini sta smettendo, Bonucci è in là con gli anni. Serve un ricambio, ma non è facile. Bastoni mi piace, però deve giocare, crescere. Soprattutto in Champions, lì si diventa forti. Una stagione buona la fanno tutti, ma devi essere ad altissimo livello tre-quattro anni per fare il salto di qualità. Spero che impari a giocare anche a quattro, deve crescere". Un giudizio arriva anche per Skriniar. "Tutta l’Inter è partita male, non solo lui. Forse voleva andare via, non lo so. Ma per me resta fortissimo".

Sezione: Rassegna / Data: Ven 30 settembre 2022 alle 12:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
vedi letture
Print