rassegna

GdS – Corsi di primo soccorso ai giocatori: la Figc lavoro al progetto

GdS – Corsi di primo soccorso ai giocatori: la Figc lavoro al progetto

Si possono trarre tanti insegnamenti da quanto accaduto a Christian Eriksen sabato scorso in Danimarca-Finlandia, a partire dalla freddezza e dalla lucidità mostrata da Simon Kjaer nell'assistere l'amico e compagno colto...

Mattia Zangari

Si possono trarre tanti insegnamenti da quanto accaduto a Christian Eriksen sabato scorso in Danimarca-Finlandia, a partire dalla freddezza e dalla lucidità mostrata da Simon Kjaer nell'assistere l'amico e compagno colto da malore prima dell'intervento dei medici. Per questo, scrive la Gazzetta dello Sport, Gabriele Gravina, presidente della Figc, sta mettendo a punto il progetto corsi di primo soccorso, da effettuare a breve, in collaborazione con la Lega Serie A e con la Federazione medico sportiva. L’ipotesi più probabile - aggiunge larosea - è che il corso di primo soccorso venga esteso a tutto il calcio professionistico; già dopo la morte in campo di Piermario Morosini, il 14 aprile 2012, la Federazione medico sportiva aveva lanciato il Mogess (Modello Organizzativo di Gestione Emergenze. Sanitarie nello Sport) che prevedeva una serie di misure preventive e di gestione dell’emergenza tra cui corsi rivolti ai capitani. La cosa poi nel calcio ha avuto un’applicazione molto parziale, mentre è stata acquisita più in profondità dal rugby. Ora, però, la Federcalcio appare determinatissima ad andare avanti e di fronte a un’iniziativa del genere è facile pensare che i club aderiscano con entusiasmo.