Un impiccio più che un'opportunità. Secondo il doppio ex Michele Serena, la Coppa Italia spezza fastidiosamente il ritmo in campionato di Inter e Fiorentina, domani avversarie al Franchi nella gara da dentro o fuori valida per gli ottavi di finale della competizione: "Per entrambe le squadre questa partita sarà poco più che un disturbo - le sue parole a La Repubblica -. Tutte e due sono concentrate sul campionato. L'Inter per vincerlo, la Fiorentina per tirarsi su in classifica. Oggi è nella condizione di dover temere lo Spezia. Ho la sensazione che un tempo ci fosse più rispetto per la competizione, almeno nelle fasi finali. Oggi l'unica ragione per cui è appetibile è la possibilità di accesso all'Europa League. I palcoscenici che contano ormai sono quelli europei"

Non avendo più possibilità di esibirsi né in Champions né in Europa League, l'Inter deve puntare tutto sul campionato: "Inter e Juve le vedo sullo stesso piano. Poi c'è il Milan, che sta facendo cose incredibili, anche se fino a poco fa nessuno ci avrebbe scommesso un euro". 

E proprio domenica, in chiave scudetto, andrà in scena un derby d'Italia importante: "Dico che finirà in pareggio. Sono entrambe squadre attrezzate e staranno attente a tutto: sono in ballo punti importanti. Se dovesse vincere l'Inter, prenderebbe margine. Se dovesse vincere la Juve, avrebbe recuperato all'Inter 8 punti in otto giorni, e sullo slancio potrebbe non fermarsi più".
 

VIDEO - L'INTER PARTE PER FIRENZE: QUALE FORMAZIONE PER DOMANI?

Sezione: News / Data: Mar 12 gennaio 2021 alle 19:12
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print