"Finiamo un campionato difficile per tutto quello che è successo. Alla fine abbiamo concluso in modo molto buono, soprattutto a livello difensivo. Il lavoro è di tutta la squadra, che parte da Lukaku e Lautaro fino al portiere. Importante per crescere e migliorare". Queste le dichiarazioni di Diego Godin a InterTV dopo il 2-0 di Bergamo.

Un bilancio del tuo primo anno in Serie A?
"Guardavo questo campionato da lontano, si vedeva fosse un calcio duro. Tutte le squadre sono forti. Ho affrontato un periodo di crescita, ero arrivato qui giocando in un modulo diverso da quello in cui ero abituato con l'Atletico e anche in nazionale. Poi ho trovato il posto in campo, il tempo e ho capito quello che vuole Conte. La Serie A è diversa dalla Liga: dura, fisica. Campionato molto equilibrato, specie nella parte alta".

Ora sotto con l'Europa League.
"È una competizione che rispetto tantissimo, a me ha portato tanto in carriera. Competizione bella, specie quando arrivi in fondo. Ti fa crescere se arrivi alla fine e ti porta ad alzare il livello. Ora dobbiamo continuare così, siamo preparati per affrontare la competizione. È un'opportunità per vincere qualcosa, dobbiamo avere la voglia di alzare il trofeo".

Sezione: News / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 23:22 / Fonte: InterTV
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print