Luciano Bruni, che ha avuto modo di allenare Mauro Icardi nella Primavera della Sampdoria, ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva dell'imminente partenza definitva dell'argentino verso il Psg: "Si tratta della soluzione più giusta sia per lui che per l'Inter. La squadra nerazzurro non lo voleva più, era diventato un po' scomodo, il fatto che sia stato riscattato è importante. Il Psg è stato convinto, Icardi resta un grande giocatore, dovranno cedere qualcuno. Nel calcio oltre le prestazioni ci sono anche i rapporti, molto probabilmente non così idilliaci".

Sull'eventuale arrivo di Edinson Cavani, l'ex Verona aggiunge: "Ha la sua età, ma è forte e può trovare spazio in qualsiasi squadra. Faccio fatica a credere che l'Inter si privi di un attaccante giovane come Lautaro Martinez, con un feeling impressionante con Romelu Lukaku, al di là dei soldi che potrebbe ricavare". Chiosa sul giovane difensore gialloblu Marash Kumbulla, obiettivo dei nerazzurri: "Si è messo in evidenza con tutto il Verona, grazie a Ivan Juric, uno concreto e tosto come allenatore. Andare dai gialloblu in una big è un bel passo, un'esperienza diversa, può entrare in punta di piedi e poi migliorare al fianco di giocatori con maggiore esperienza.

Sezione: News / Data: Sab 30 maggio 2020 alle 22:43
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print