Dopo l'intervista rilasciata ai nostri microfoni (RILEGGI QUI), Andreas Brehme si complimenta con l'Inter per l'acquisto del connazionale Robin Gosens anche sulla Gazzetta dello Sport: "Un grande colpo. Anche perché ha 27 anni. Complimenti ai nerazzurri che hanno preso un ottimo giocatore, un interprete completo sulla fascia. All’Atalanta è cresciuto tantissimo: è un acquisto straordinario. Ha un ottimo mancino e crossa benissimo, fa tanti assist. E attenzione agli uno contro uno, aspetto in cui è fortissimo e che all’Inter potrebbe servire. Cosa rappresenta il suo passaggio all'Inter? Mi metto nei suoi panni: se ti arriva un’offerta dall’Inter, vai a piedi da Bergamo a Milano. L’Atalanta gioca benissimo, è una squadra eccezionale e bisogna ringraziare Gian Piero Gasperini per l’ottimo lavoro. Ma è normale avere la tentazione di andare all’Inter. È successo anche a me: giocavo al Bayern Monaco ed era naturale che mi trasferissi a Milano. La Serie A era il miglior campionato del mondo. Sono molto contento di questa operazione".




Ma è più forte Gosens o Ivan Perisic? "Ivan sta giocando un grande campionato, ha quasi 33 anni e si sta esprimendo ad altissimi livelli. Gosens però ne ha 27 e questo è un aspetto da tenere in considerazione. Poi deciderà Inzaghi e dipenderà dal futuro di Perisic, ma secondo me posso anche giocare insieme".

Sezione: News / Data: Ven 28 gennaio 2022 alle 12:00
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print