Javier Zanetti ha partecipato quest'oggi alla presentazione della terza maglia 2019/2020, che presente richiami ad altre due stagioni importanti della storia recente, quella del 1997/1998 e quella del 2009/2010. "Due maglie bellissime, momenti indimenticabili che abbiamo vissuto insieme ai nostri tifosi - ha dichiarato a Inter Tv - Questi momenti del passato sono stati fantastici ma ora dobbiamo lavorare per il presente e il futuro. Credo che le maglie siano tutte belle e particolari. Ognuna ha un senso e soprattutto la maglia bisogna sentirla. Quella del centenario, però, è stata una delle più belle".

Zanetti ha parlato anche del legame con Pirelli. "Dura da tantissimo tempo. Fa parte della nostra famiglia, è arrivata quando sono arrivato io. Conosco bene cosa pensano e come sentono la storia dell'Inter. Tutti lavoriamo per il bene della società e della squadra, speriamo che d'ora in poi possano arrivare grandi soddisfazioni".

Enorme l'entusiasmo dei tifosi nerazzurri alla presentazione della maglia. "Tantissima gente, tantissimo entusiasmo ma non sono sorpreso perché il tifoso interista è ovunque, dappertutto a prescindere dal risultato - dice ancora Zanetti -. Come ama il tifoso dell'Inter non ama nessuno. Dobbiamo rispettarli e fare di tutto e di più per farli feliici".

VIDEO - LAUTARO SCATENATO: TRIPLETTA E RIGORE PROCURATO, 4-0 AL MESSICO

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 10 Settembre 2019 alle 22:52
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print