Un futuro nerazzurro. Patrick Olsen è tra gli ultimi arrivati in casa Inter, ma si è già ambientato. Primi mesi con la primavera, di cui è diventato un elemento importante. Si sta inserendo piano piano, ma soprattutto sta crescendo. Ed è quello che conta. Intervistato in Danimarca, FcInterNews.it vi propone le sue parole, importanti, sul futuro in nerazzurro: "Non ci sono cambiamenti per il mio futuro. Se continuo a fare bene, dall'estate entrerò nel giro della prima squadra".

L'Inter è una grande squadra, ci sono grandi pretese. E Olsen racconta un retroscena: "Dopo un pareggio contro il Verona, Roberto Samaden e Pierluigi Casiraghi sono venuti a parlarci, erano arrabbiati. Si vede la differenza con un club come il Brondby o con una squadra che accetta il pareggio. Sento che le pretese sono aumentate, questo mi aiuta a crescere".

Patrick Olsen migliora e si racconta: "Sento la differenza quando incontro altre squadre. Sono diventato più saggio e disciplinato. Voglio vincere tutti i contrasti con gli avversari, non voglio tirarmi indietro. Voglio essere un giocatore con cui odiano giocare contro. Stare lontano da casa? Alcuni crollano, io invece amo le sfide". La sua sfida, ora, si chiama Inter. Ed è pronto a vincerla.

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 27 dicembre 2012 alle 20:00
Autore: Guglielmo Cannavale / Twitter: @guglicannavale
Vedi letture
Print