Cominciano a delinearsi le strategie di mercato dell'Inter in vista di gennaio dopo le richieste di Conte e il vertice dell'altroieri ad Appiano Gentile con la dirigenza. "La lista dei giocatori è bloccata e dunque le entrare sono vincolate per forza di cose alle uscite - scrive oggi La Gazzetta dello Sport - . E a gennaio l’Inter non potrà fare operazioni onerose, anche se la possibile cessione di Gabigol potrebbe portare in dote quei 25-30 milioni con cui poter puntare a qualche profilo più nobile, come da esplicita richiesta di Conte".

Primo obiettivo: Olivier Giroud. "Conte lo ha già allenato a Londra - si legge sulla rosea - e sarebbe felice di riabbracciarlo, ecco perché Giroud potrebbe essere il primo “regalo di Natale” di Marotta al suo allenatore. Nelle ultime settimane ci sono stati contatti con l’agente del giocatore che sarebbe felicissimo dell’esperienza in Italia. Il nodo ingaggio – Giroud percepisce 8 milioni a stagione – potrebbe essere superato spalmando l’attuale compenso in due o tre stagioni. In alternativa in Italia piace Andrea Petagna della Spal: le caratteristiche di lotta, sacrificio e gol ci sono, il costo – di cartellino e ingaggio – decisamente accessibile. Soluzione sicura, ma alternativa".

A centrocampo il nome è quello di Kulusevski. "Tecnico e duttile, può fare la mezzala, il trequartista o la seconda punta. La Dea lo valuta 30 milioni e in estate pregusta un’asta visto che i club inglesi - Arsenal in testa - già si sono fatti notare sulle tribune del Tardini. L’Inter potrebbe accelerare e bruciare la concorrenza per un talento destinato a dominare i prossimi anni: età e costi sono giusti".

Per l'esterno si resta a Parma, ma c'è una suggestione che porta nella Capitale. "Darmian (sempre del Parma) è il favorito in caso si decida di intervenire, ma occhio alla possibile sorpresa Florenzi, che nella Roma sembra aver perso strada nelle gerarchie di Fonseca: un po’ quello che è successo a Vecino all’Inter, per intenderci. I due non sono incedibili e magari potrebbero anche essere scambiati vista la necessità dei club di vendere prima di comprare e visto il bisogno di un esterno dell’Inter e di un centrocampista della Roma. Suggestione più che ipotesi. Ma non per questo da escludere.

VIDEO - SANDRO MAZZOLA, GOL E GIOCATE DI UN ATTACCANTE STRAORDINARIO

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 8 Novembre 2019 alle 08:18
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print