Pinamonti e Brozovic attendono l'esito del tampone fatto ieri per tornare già oggi ad allenarsi coi compagni, mentre Hakimi, rientrato in serata, lo farà oggi come tutti gli altri nazionali di rientro ad Appiano Gentile. Insomma, se tutto andrà liscio, Conte riavrà il gruppo al completo (al netto dei casi positivi al Covid-19) domani, alla vigilia del derby. E attenzione alla situazione di Bastoni: rimanendo asintomatico, tra oggi e domani verrà sottoposto a un nuovo tampone. "Dovesse essere negativo, una volta superati i controlli previsti, potrà tornare a disposizione, sfruttando la riduzione da 14 a 10 giorni della quarantena", conferma il Corriere dello Sport.
In queste condizioni, con le assenze certe dei vari Skriniar, Young, Gagliardini, Nainggolan e Radu, per Conte la formazione diventa quasi scontata. "L’unico vero dubbio è a centrocampo, con Brozovic ed Eriksen che si giocano una maglia - spiega il Corsrport -. Con il danese, l’Inter insisterebbe con il 3-4-1-2, provando a trovare spazio tra la linea mediana e quella difensiva. Con il croato, invece, si potrebbe anche rivedere il 3-5-2, più semplice da adattare al sistema di gioco del Milan". 

PROBABILE INTER (3-5-2): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Kolarov; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Lukaku, Lautaro.

VIDEO - NEL MAROCCO FA TUTTO HAKIMI: CROSS, DRIBBLING, PIAZZATI E ACCELERAZIONI BRUCIANTI CONTRO IL CONGO

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 15 ottobre 2020 alle 08:15 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print