Ai microfoni di Premium Calcio Andrea Stramaccioni esprime la propria gioia per la vittoria in questo derby incredibile: “E’ stata una partita bellissima, giocata a viso aperto, tra due squadre che non hanno fatto calcoli. Sfida emozionante che abbiamo meritato di vincere”. Sulle parole di Moratti, che anche oggi ha detto che non sarà il derby a giudicare il futuro: “Mi fa piacere che pensi queste cose a prescindere dal risultato; mi dava fastidio pensare che da come soffiasse il vento decidesse. Il presidente ha un progetto in testa, ed è quello di portare l’Inter di nuovo in alto. Vedendo la Juve festeggiare ci viene voglia di tornare grandi”. Era comunque l’i stess vincere o perdere? “No, noi pensiamo all’Inter, a vincere. L’entrata in campo di Pazzini ha portato quella voglia di vincere che per noi è importante”.



Dopo aver ringraziato Luis Suarez per i complimenti, “meritati, anche per il futuro”, Stramaccioni rivede la partita, dove le squadre a un certo punto si sono molto allungate. Cosa può fare lui per migliorare? Questa la risposta a Sacchi: “In settimana ti chiamerò, ho tanto bisogno dei tuoi consigli… A parte gli scherzi, volevamo vincere, anche a costo di allungarci”. Quando Sacchi gli augura di restare all’Inter lui risponde: “Grazie, mister. Se no l’Under 16 è ancora libera vero?”.

Il tecnico nerazzurro parla poi anche ai microfoni di Sky: "Io uomo derby? Questo non lo so - spiega -. Abbiamo vinto, questo sì, era importante. Abbiamo disputato un primo tempo perfetto, c'era amarezza per il rigore concesso al Milan, ma abbiamo avuto anche una grande reazione dopo il gol di Ibrahimovic in apertura di rirpesa. Vorrei provare a parlare delle cose positive piuttosto che quelle negative, come i tre minuti di Parma. Nella mia gestione, ad esempio, abbiamo fatto più punti noi del Milan. Le parole del presidente Moratti? Sono contento, mi dispiace però che nessuno meetta in risalto il fatto che il presidente ha comunque un progetto chiaro, con o senza di me. Ha idee chiarissime, e non prima o dopo questa gara".

Sezione: FOCUS / Data: Dom 06 maggio 2012 alle 23:10
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print