Rientrato il 'caso Esposito' all'Anderlecht, dove l'attaccante interista in prestito al club belga è stato redarguito dall'allenatore che lo avrebbe accusato di aver lasciato ll gruppo prima del previsto senza autorizzazione. A quanto pare a dare l'autorizzazione al classe 2002 di partire è stata la dirigenza stessa che avrebbe avallato il rientro al giocatore a casa prima del previsto.

A spiegare la situazione è l'agente del calciatore, Mario Giuffredi che, intervistato da Tuttomercatoweb chiarisce: "Personalmente ho ricevuto autorizzazione dai dirigente dell'Anderlecht a far rientrare Sebastiano Esposito un giorno prima. Non è mia abitudine fare polemiche, fossero passati messaggi sbagliati sarebbe stato mio compito tutelare un giovane professionista che, a prescindere dalle scelte dell'allenatore, ha sempre mantenuto un comportamento altamente professionale, quindi mi sembrava doveroso chiarire la vicenda".

Sezione: Copertina / Data: Lun 14 novembre 2022 alle 21:02
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
vedi letture
Print