news

Il pensiero di Cobolli Gigli: “L’Inter è una squadra forte ed è guidata da un ottimo allenatore come Conte”

"Le dichiarazioni sul caso Suarez e il flop della Superlega hanno spinto Agnelli in un momento complicato. È in difficoltà". È il pensiero espresso dall’ex presidente della Juventus Giovanni Cobolli...

Stefano Bertocchi

"Le dichiarazioni sul caso Suarez e il flop della Superlega hanno spinto Agnelli in un momento complicato. È in difficoltà". È il pensiero espresso dall’ex presidente della Juventus Giovanni Cobolli Gigli ai microfoni di Radio Crc: "Sarà la famiglia Agnelli a decidere se confermarlo alla guida della Juve o no. Le parole pronunciate da Agnelli sul caso Suarez mi hanno lasciato molto perplesso il presidente della Juve ha sostenuto che non fosse a conoscenza delle manovre per far ottenere al calciatore uruguaiano la cittadinanza italiana per facilitarne il tesseramento. È difficile credergli, perché l’impressione che ha sempre dato Agnelli è quella di un presidente molto presente nella vita del club. Panchina? Varrebbe la pena confermare Pirlo. Ha avuto molto coraggio nell’accettare la proposta di Agnelli. Ma in caso di mancata qualificazione in Champions sarebbe complicato continuare insieme".

Durante il suo intervento, Cobolli Gigli si è soffermato brevemente anche sull'Inter: "È una squadra forte ed è guidata da un ottimo allenatore, quale Antonio Conte. Vediamo che cosa riusciranno a fare nella prossima Champions League".