Finiti gli impegni con le Nazionali, torna la Serie A, torna l'Inter. Ad attendere la squadra di Inzaghi una sfida delicata: la Roma di José Mourinho. A presentare la sfida ai microfoni di Inter TV prima del fischio d'inizio è Henrikh Mkhitaryan. Di seguito le sue parole: 

Dopo la sosta subito un big match. La Roma è una squadra tosta. Bisogna dare il massimo?
"È una partita importantissima per noi e vogliamo vincerla. Sappiamo che la Roma è una squadra fortissima, l’abbiamo analizzata e preparata bene. Spero che faremo il meglio per vincerla questa partita perché dopo la sconfitta di Udine dobbiamo vincerla per forza per avere più fiducia per lai prossima partita”.



Anche oggi ci saranno rotazioni. Ma il gruppo è saldo e ha sempre dato il suo contributo. 
"Non è importante chi gioca perché chi gioca deve farlo per la squadra, ma anche chi non gioca e resta in panchina o chi entra deve fare la differenza. Ma su questo non c’è alcun dubbio: siamo qui per aiutarci tutti insieme, vogliamo raggiungere i nostri obiettivi". 

Lo stadio pieno. Grandissima spinta, fattore importante. 
"I nostri tifosi sono come un giocatore, anche loro sono parte di questa squadra. Anche loro giocano e vogliamo che anche oggi giochino con noi per vincere insieme". 

Sezione: Focus / Data: Sab 01 ottobre 2022 alle 17:12
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
vedi letture
Print