C'è un simbolo italiano nella riscossa dell'Inter in Champions League. Secondo il Corriere della Sera, "se Skriniar si è riscoperto roccioso leader — la prossima settimana ripartono i dialoghi per il rinnovo del contratto in scadenza a giugno 2023 — Dimarco è l’anima italiana della squadra. Il ragazzo cresciuto nell’ortofrutta di famiglia in Porta Romana, che papà Gianni portava piccolissimo a San Siro, è diventato grande. Guarda i suoi amici in tribuna e corre anche per loro.

Si è ormai preso la fascia sinistra e l’ingombrante eredità lasciata da Perisic. Crossa, lancia, calcia. E soprattutto difende e lo fa bene, cosa che prima non gli veniva riconosciuta. Superato il balbettante Gosens, è in un momento magico — ha segnato nelle ultime settimane con la Roma e anche in Nazionale —, trascina con l’esempio Bastoni, Darmian, Barella. Il gruppo azzurro".

Sezione: Rassegna / Data: Gio 06 ottobre 2022 alle 10:06
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
vedi letture
Print