Il lato del tabellone, sulla carta, è il migliore dei due. L'Inter è attesa dal Bayer Leverkusen, in caso di vittoria nei quarti affronterà al prossimo turno la vincente tra Shakthar Donetsk e Basilea. "Sono obiettivamente alla portata della “meglio Inter” della stagione. Quella che sa chiudersi con sicurezza, dominare le palle alte in area e impostare ripartenze veloci con Lukaku. Se poi Eriksen diventasse il dodicesimo uomo...", scrive oggi La Gazzetta dello Sport, che fotografa un Bayer sbarazzino ma non troppo equilibrato. "Tanto possesso, difesa alta, pressing alto e una tendenza al palleggio insistito. Gli esterni sono molto offensivi, ma i difensori centrali, non “blindati” di loro, ricevono poca protezione. Che manchi Aranguiz, il migliore nelle incursioni tra le linee, è una buona notizia".

Tra ucraini e svizzeri, per la rosea sono favoriti i primi. "Il gioco di Castro è in continuità con quello di Fonseca, corsa sulle fasce e attacco “brasiliano” con Moraes terminale. Il Wolfsburg non ci ha capito niente, il Basilea può rispondere con una difesa europea imbattuta da cinque gare ma poca creatività. Probabilmente per l’Inter sarebbe meglio il Basilea ma è più facile, superando il Leverkusen, ritrovarsi gli ucraini".

Sul lato opposto del tabellone, probabile incrocio tra Manchester United e Siviglia.

Sezione: Rassegna / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 09:00
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print