Finisce nei guai l'ideatore di Rojadirecta, il portale noto soprattutto per trasmettere in streaming le partite di calcio in modo fraudolento. Miguel T. G. - come riferisce Sportface - ha patteggiato una condanna di due anni di carcere con l'accusa di aver creato tra il 2013 ed il 2018 un sito per trasmettere il calcio, film ed altri contenuti senza averne i diritti. "L’uomo, oltre alla condanna, dovrà risarcire un totale di 500mila euro alla Lega Calcio spagnola, Mediapro e a varie associazioni di film e videogiochi. L’imputato è accusato di aver guadagnato più di un milione di euro grazie agli introiti pubblicitari sul suo sito.

Miguel T.G. ha ammesso le colpe e per questo il p.m. ha ridotto da cinque a due anni la sua richiesta di reclusione e ha ritirato l’accusa nei confronti della madre, per la quale inizialmente aveva chiesto la stessa condanna", riferisce Sportface.

Sezione: News / Data: Gio 21 aprile 2022 alle 21:59 / Fonte: sportface.it
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
vedi letture
Print