news

Hakimi falso positivo, Pulcini (resp. sanitario Lazio): “L’Inter può chiedere il risarcimento danni”

Hakimi falso positivo, Pulcini (resp. sanitario Lazio): “L’Inter può chiedere il risarcimento danni”

Si analizza lo strano caso dei tamponi nel mondo del calcio, negativi in Italia e positivi per l'Uefa, sulla pagine di Tpi.it.  L'occasione è offerta dal recentissima situazione vissuta in casa Lazio, seconda a quella...

Mattia Zangari

Si analizza lo strano caso dei tamponi nel mondo del calcio, negativi in Italia e positivi per l'Uefa, sulla pagine di Tpi.it.  L'occasione è offerta dal recentissima situazione vissuta in casa Lazio, seconda a quella già sperimentata dall'Inter con la falsa positività al Covid-19 di Achraf Hakimi prima della sfida di Champions contro il Gladbach. Si è parlato addirittura di causa intentata dal club milanese nei confronti del massimo organismo del calcio europeo, un'azione che trova la benedizione di Ivo Pulcini, responsabile sanitario dei biancocelesti: "Certo, è giusto. Hanno fermato un calciatore perché positivo, l’Inter poi ha dimostrato che era negativo. Se le autorità non fanno scendere in campo il giocatore, pur dichiarando che sta bene, è un controsenso. L’Inter può denunciare e chiedere il risarcimento dei danni".