news

Ag. Satriano: “Martin è cresciuto, Conte lo ha aiutato molto. Ha offerte anche dall’Inghilterra”

Ag. Satriano: “Martin è cresciuto, Conte lo ha aiutato molto. Ha offerte anche dall’Inghilterra”

Intervistato in esclusiva da Calciomercato.com, l'agente Nick Maytum ha parlato del suo assistito Martin Satriano, baby attaccante dell'Inter Primavera. La prima stagione in Italia è stata come ve l’aspettavate?...

Alessandro Cavasinni

Intervistato in esclusiva da Calciomercato.com, l'agente Nick Maytum ha parlato del suo assistito Martin Satriano, baby attaccante dell'Inter Primavera.

La prima stagione in Italia è stata come ve l’aspettavate?"La prima stagione la definirei ottima. In Primavera si è misurato con un gruppo competitivo e l’Inter gli ha dato la possibilità di allenarsi in prima squadra con un grandissimo allenatore come Antonio Conte. Ha segnato tanti gol e ne ha generati altrettanti, direi che per lui è stata una stagione positiva".Dopo il naturale adattamento, è cresciuto sotto tanti punti di vista."Sì, adesso è in grado di giocare in tutti i ruoli dell’attacco, Conte lo ha aiutato molto, ha imparato a muoversi in tutte le zone del campo per creare spazi e opportunità ai compagni".A 20 anni non deve essere semplice trasferirsi da Montevideo a Milano, come si è adattato alla nuova realtà?"È un ragazzo molto tranquillo, non esce troppo. È legato alle cose semplici, vive con la sua fidanzata e amano trascorrere il tempo con i loro cani, portandoli in giro. Gli piace osservare e studiare il calcio, cerca di imparare anche guardando tante partite alla tv. Dell’Italia ama il clima e il cibo. Come è naturale che sia, gli manca un po’ la famiglia, ma a Milano sta molto bene".

Quali sono le ambizioni di Satriano, qual è il sogno che rincorre?"Vuole esordire tra i professionisti il prima possibile e sogna di rappresentare la sua nazionale ai Mondiali. Lavora duro per farsi trovare pronto e realizzare i suoi sogni".Pianificherete presto il suo futuro?"La prossima settimana sarò a Milano per parlare con i dirigenti dell’Inter".C’è già qualche squadra di Serie B che pare molto interessata."Ci sono diverse offerte, qualche club in Serie B ma anche molti dall’Inghilterra. Esamineremo le opzioni migliori ma adesso dobbiamo concentrarci sul campionato Primavera. Poi decideremo il futuro e sarà importante andare in club che potrà garantirgli tanti minuti in campo. È quella l’unica cosa che conta e che ci interessa realmente, per il resto, prestito, cessione definitiva, Serie A o B, non è importante. L’importante è andare a giocare con continuità per completare il suo processo di crescita".