In viale della Liberazione c'è fermento e parecchio movimento per capire come sostituire Milan Skriniar, destinato a lasciare l'Inter. Innanzitutto si sta valutando la fattibilità della cessione immediata al PSG. Ma le attenzioni sono tutte riposte sul sostituto dello slovacco: Scalvini è un nome forte - ricorda La Gazzetta dello Sport -, ma costa tanto e l'Atalanta non è un club che fa sconti.

Occhio dunque a Tiago Djalò del Lille: piace parecchio e non da ora. Poteva essere nerazzurro già la scorsa estate se Skriniar fosse partito (dopo che Bremer era andato alla Juve...). Potrebbe diventarlo nei prossimi giorni, oppure a luglio.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 21 gennaio 2023 alle 21:53
Autore: Niccolò Anfosso
vedi letture
Print