in primo piano

Per Vidal all’Inter non c’è più posto. Il centrocampista cileno prenderà una decisione sul futuro, ma non adesso

Per Vidal all’Inter non c’è più posto. Il centrocampista cileno prenderà una decisione sul futuro, ma non adesso

Dopo aver saltato quasi tutto il finale di stagione trionfale dell'Inter, Arturo Vidal sperava di rifarsi in Copa America con il Cile ma non è che le cose gli stiano andando particolarmente bene. Nel pareggio (1-1) contro...

Redazione FcInterNews.it

Dopo aver saltato quasi tutto il finale di stagione trionfale dell'Inter, Arturo Vidal sperava di rifarsi in Copa America con il Cile ma non è che le cose gli stiano andando particolarmente bene. Nel pareggio (1-1) contro l'Argentina sbaglia il rigore del pari (convertito in rete da Edu Vargas), nelle scorse ore contro l'Uruguay agevola la rete di Luis Suarez (si può a ragione parlare di autogol del cileno). In mezzo, la positività pre-Copa, lo scandalo per la violazione della bolla anti-Covid assieme ad alcuni compagni e le punzecchiature del Ct del Cile Martin Lasarte, che gli ha ricordato di non essere Superman. Insomma, un po' per malasorte un po' perché se le va a cercare, Re Arturo non può essere soddisfatto.

C'è poi la situazione con l'Inter, dove il suo ultimo anno di contratto a 6,5 milioni netti viene considerato esoso dalla dirigenza, intenta a tagliare più possibile i costi. E siccome di prolungare e spalmare l'ingaggio non se ne parla, ecco che in Viale della Liberazione gradirebbero che il centrocampista classe '87 trovasse un'altra sistemazione dove proseguire la propria carriera. Ad oggi, oltre a proposte dal Medio Oriente e dal Messico, non c'è nulla sul tavolo dell'agente Fernando Felicevich che nelle scorse settimane ha provato a forzare con il Marsiglia guidato dall'amico Jorge Sampaoli. Nulla di fatto, ad oggi Vidal resta un giocatore nerazzurro ma con la consapevolezza che forse sia il caso di fare altre valutazioni. Non in questo momento però: prima l'ex Barcellona vuole pensare solo alla Copa America, al termine della quale farà la sua scelta. Sapendo che a Milano per lui non c'è più posto.