focus

TS – Emerson, De Paul, Dzeko: formule fantasiose per arrivare a tre rinforzi di grido

Il mercato dell'Inter sarà di nuovo autofinanziato. C'è sempre lo spettro della cessione di un "big", come spiega oggi Tuttosport, a meno che non si riesca a vendere i giocatori ora in prestito e qualche...

Redazione FcInterNews.it

Il mercato dell'Inter sarà di nuovo autofinanziato. C'è sempre lo spettro della cessione di un "big", come spiega oggi Tuttosport, a meno che non si riesca a vendere i giocatori ora in prestito e qualche giovane, in modo da mantenere l'ossatura della squadra attuale. Il sacrificato potrebbe essere in primis Arturo Vidal, che la prossima stagione guadagnerà 6,5 milioni di euro e per ora non ha mostrato di valere tale cifra. Da tempo è in pressing su di lui l'Olympique Marsiglia.

Servirebbe quindi un centrocampista e gli inizi portano a De Paul, ma ad oggi servirebbe una formula molto fantasiosa, un prestito biennale con diritto di riscatto tramutabile in obbligo a determinate condizioni. Va considerato che l'argentino è seguito da mezza Europa.

Quanto all'esterno sinistro, il nome in cima alla lista è Emerson Palmieri. Anche in questo caso, è difficile che i nerazzurri possano andare oltre un prestito e non si sa quanto il Chelsea voglia aiutare Conte, che anni fa fece causa al club londinese.

In attacco si pensa a Dzeko, che potrebbe partire dalla Roma anche a titolo gratuito o con un conguaglio ragionevole. In quel caso bisognerebbe però spalmare il lauto ingaggio del bosniaco almeno su un paio di stagioni.