In un modo o nell'altro, doveva essere la sua serata: Milan Skriniar era indubbiamente l'uomo più atteso di questo Inter-Empoli, lui che è nell'occhio del ciclone del mercato in questi ultimi giorni. L'accoglienza di San Siro e le parole di Simone Inzaghi della vigilia sembrano rasserenare tutti, in primo luogo lui. Ma sul campo le cose prendono una piega diversa: la partita dello slovacco dura 40 minuti, il tempo di farsi espellere dall'arbitro Rapuano per due interventi non ortodossi e lasciare la sua squadra in dieci uomini.

Una ulteriore complicazione che mette in salita una gara che l'Inter vede complicarsi di suo almeno nella prima parte, con un Empoli che gioca con la forza dei nervi distesi e non soffre particolarmente i nerazzurri, che gradualmente escono dal guscio prima di finire in inferiorità numerica. Per una ripresa che si preannuncia molto, molto delicata. 

Sezione: Focus / Data: Lun 23 gennaio 2023 alle 21:37
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print