focus

CdS – Derby a rischio Covid, l’Ats monitora. Da Bastoni ai nazionali: la situazione in casa Inter

CdS – Derby a rischio Covid, l’Ats monitora. Da Bastoni ai nazionali: la situazione in casa Inter

L'Ats di Milano monitora la situazione di Inter e Milan, ma ha già fatto sapere che non si opporrà alla disputa del derby nel caso di rispetto del protocollo. Questo quanto riferisce oggi il Corriere dello Sport...

Alessandro Cavasinni

L'Ats di Milano monitora la situazione di Inter e Milan, ma ha già fatto sapere che non si opporrà alla disputa del derby nel caso di rispetto del protocollo. Questo quanto riferisce oggi il Corriere dello Sport all'indomani dell'ennesimo caso di positività al Covid-19 in una delle due squadre (Bonera, collaboratore di Pioli).

Sospiro di sollievo, ieri, ad Appiano Gentile: tutti negativi all'ultimo giro di tamponi. "Bastoni, in quanto asintomatico, tra domani e venerdì sarà sottoposto a tampone (sono passati 10 giorni dall'accertamento della positività) e se si sarà negativizzato, sabato potrebbe andare in panchina o quantomeno essere disponibile per la sfida di Champions di mercoledì - spiega il CorSport -. Gagliardini e Nainggolan, invece, saranno testati tra domenica e lunedì, mentre Skriniar aspetta a breve l'ok delle autorità slovacche per organizzare il ritorno in Italia, probabilmente con un volo privato". Differente il discorso per i nazionali: oggi dovrebbero rientrare ad Appiano Pinamonti, Hakimi e forse Brozovic (out stasera contro la Francia per squalifica). Per domani attesi i tre sudamericani Lautaro, Sanchez e Vidal. "La prospettiva per Conte è quella di poter svolgere un solo allenamento al completo, quello di venerdì, più la "sgambatura" di sabato mattina - sottolinea il CdS -. Come detto, però, tutti saranno sottoposti a test molecolari e porteranno l'esito dei tamponi fatti con le rispettive nazionali".