Se il calcio 'all'italiana', basato su difesa e contropiede, fa storcere il naso agli esteti del pallone, tra i tecnici europei continua nonostante tutto a fare proseliti. Prova ne siano le parole di Viktors Morozs, allenatore della formazione lettone dell'RFS Riga, che ieri, nella partita valida per il terzo turno di Conference League, dove l'RFS condivide il girone con la Fiorentina, ha strappato un pari a reti bianche all'Istanbul Basaksehir.

Morozs, nel dopopartita, ha commentato così la prova dei suoi uomini: "Il risultato è buono e quello che mi è piaciuto di più è che il nostro piano ha funzionato. Ci siamo resi conto che l'avversario è molto forte nelle situazioni in cui ha molto spazio in campo; il nostro piano era quindi quello di lavorare nel blocco centrale in modo che gli avversari non avessero velocità. Ho visto la partita di UEFA Champions League tra Inter e Barcellona, dove i milanesi hanno giocato secondo lo stesso schema. Abbiamo anche consigliato ai nostri calciatori di guardare questa partita, perché i requisiti erano simili, anche se, ovviamente, il livello è più alto". 

Sezione: News / Data: Ven 07 ottobre 2022 alle 15:06 / Fonte: Jauns.lv
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print