C’è delusione in casa Inter dopo lo Scudetto perso all’ultima giornata. Ai microfoni di Inter TV è intervenuto il capitano nerazzurro Samir Handanovic a commentare il match vinto oggi contro la Sampdoria, purtroppo inutile per il tricolore: “Abbiamo vinto due titoli, quindi qualcosa di positivo abbiamo fatto. Siamo andati avanti in Champions, purtroppo abbiamo perso lo Scudetto che era un nostro obiettivo. La classifica non mente, gli altri sono stati più bravi, noi qualcosa l’abbiamo tralasciato per strada. Dobbiamo guardare avanti e pensare al futuro. Noi siamo orgogliosi dei tifosi e li ringraziamo non solo per oggi ma per tutta la stagione. Ci hanno sempre stimolati e sostenuti nei momenti più difficile. Ci è dispiaciuto oggi non poter ricambiare il loro sostegno, dobbiamo continuare a crescere. Abbiamo perso qualcosa a cavallo delle partire contro il Liverpool, qualcosa quel mese ci ha tolto a livello fisico ed emotivo. Direi che quel mese lì è stato decisivo, non abbiamo perso in una partita ma in quel mese brutto. È normale, succede a tutte le squadre. Quando vinci la fatica pesa di meno, ma quando perdi quelle partite sicuramente perdi qualcosa anche dal punto di vista mentale. Come squadra siamo cresciuti, penso che abbiamo fatto vedere un bel calcio. Abbiamo fatto il nostro, abbiamo giocato 52 partite che non sono poche. Sono orgoglioso di questi ragazzi e si va avanti così”.

Sezione: News / Data: Dom 22 maggio 2022 alle 20:51
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
vedi letture
Print