l avversario

Real, Zidane: “La finale è con l’Huesca, non con l’Inter. Benzema-Vinicius, tutto chiarito. Hazard? Sta bene”

Real, Zidane: “La finale è con l’Huesca, non con l’Inter. Benzema-Vinicius, tutto chiarito. Hazard? Sta bene”

Il Real Madrid deve affrontare un problema alla volta, senza perdere di vista il presente a discapito di discorsi futuri. E' il monito lanciato quest'oggi da Zinedine Zidane, tecnico dei blancos, protagonista della conferenza stampa...

Mattia Zangari

Il Real Madrid deve affrontare un problema alla volta, senza perdere di vista il presente a discapito di discorsi futuri. E' il monito lanciato quest'oggi da Zinedine Zidane, tecnico dei blancos, protagonista della conferenza stampa prima della sfida all'Huesca: "Sento parlare di finale contro l'Inter, ma per me la finale è domani contro l'Huesca: non esiste pensare a martedì (alla Champions ndr). Per me la finale è la prossima, non penso a quella dopo. Abbiamo giocato contro il Barcellona e abbiamo vinto, ora giochiamo contro l'Huesca e ci sono gli stessi tre punti in palio".

Parlando dell'audio tra Benzema e Mendy in cui si metteva in cattiva luce Vinicius Jr., Zidane spegne le polemiche: "È un bene che queste cose accadano, molte cose accadono in campo a caldo, ma ora ci sono tante telecamere e queste cose si vedono regolarmente. Non c'è nessun tipo di problema, anzi: si sono allenati molto bene e questa è la cosa più importante, che la nostra energia sia per la partita di domani e nient'altro. Tutto  chiarito".

Chiosa dedicata a Eden Hazard, di nuovo in campo nell'ultima porzione di partita contro il Gladbach: "Adesso sta bene, ecco perché siamo felici. Si sta allenando bene, ogni giorno è con noi in gruppo. La cosa più importante è la sensazione che ha ed è buona. Gli infortuni complicano sempre le cose, spero che il resto degli acciaccati possano essere presto disponibili".