Due Davide, Merola e Grassini, regalano l'accesso alla semifinale di Coppa Italia Primavera all'Inter-Golia nella gara impari contro il Cosenza andata in scena al Breda di Sesto San Giovanni all'ora di pranzo. Una rovesciata deluxe del fantasista, seguita da una volée precisa del terzino bastano ai nerazzurri per avere la meglio su un avversario che si è dimostrato meno dotato tecnicamente ma non certo inferiore sul piano della voglia di stupire. Ecco perché la fiondata su rigore di Mascari respinto da Dekic al 55', al terzo penalty parato nelle ultime tre gare, risulta decisiva ai fini di un risultato che poteva essere rimesso in discussione a 40 minuti dal gong. Parziale che non cambia: 2-0 alla fine, ora il penultimo atto della competizione in doppia sfida per guadagnarsi la possibilità di alzare un trofeo.  

RIVIVI IL LIVE -

94' - Non c'è più tempo, cala il sipario al Breda! L'Inter Primavera stacca il pass per la semifinale di Coppa Italia: Cosenza battuto 2-0 grazie ai gol di Merola e Grassini. 

93' - Peguiron! La traiettoria disegnata dal 20 in maglia rossa supera la barriera ma anche la traversa. 

91' - Tiro-cross strano di Sernia, Dekic deve alzare palla sopra la traversa per evitare brutte figure. 

90' - Assegnati quattro minuti di recupero. 

88' - Sernia tocca duro Grassini pochi metri dopo la linea di metà campo: l'arbitro ordina calcio di punizione per l'Inter. 

86' - Ultimo cambio per l'Inter Gianelli per Roric. Nel Cosenza entrano Militano e Peguiron al posto di Sueva e Licciardello.

84' - GAVIOLI SI DIVORA IL 3-0! Incredibile errore a porta vuota del numero 20 che, liberato a pochi metri dalla porta da Roric, alza clamorosamente sopra la traversa.

83' - Troppo tenero il colpo di testa d Salcedo, la cui girata finisce in braccio a Quintiero.

82' - Gavioli spreca malamente una buona ripartenza, ignorando Salcedo che stava accompagnando sulla sinistra. Altra chiusura puntuale di Salines, migliore in campo per distacco. 

81' - Persyn si accende un'altra volta, guadagnando il fondo per poi scodellare nell'area piccola un cross forte e teso. Burgio anticipato, la palla sfila in corner. 

78' - Lungo il cross di Persyn dopo una cavalcata sul binario destro. Burgio, appostato sul secondo palo, non può chiudere l'azione. 

77' - Sueva e Salcedo lottano per la conquista della palla vicino all'out sinistro: ha la meglio il 10 del Cosenza. 

75' - Ultimo quarto d'ora di gioca al Breda: resiste il doppio vantaggio dell'Inter. 

73' - Storie tese tra Gavioli e Mascari, l'arbitro con l'ausilio di Demirovic calma le acque. 

72' - Dopo la girandola di emozioni tra 54 e 60', da qualche minuto la partita vive un momento di stanca. 

68' - Gualtieri va a placare l'ira di De Angelis, contrariato in panchina per una decisione del direttore di gara.  

67' - Salcedo! Tiro a giro telefonato dell'italo-colombiano, Quintiero non ha problemi a parare. 

66' - Gavioli tamponato da Sernia: punizione per l'Inter.

65' - Spazio anche per Gavioli, in campo al posto di Merola. Nel Cosenza, Nicoletti sostituisce Paglia. 

64' - Quintiero combina un pasticcio rinviando addosso a Burgio, alla fine la palla diventa buona per Merola, la cui idea rimane a metà per colpa dell'ennesimo intervento di Salines. 

60' - Solo palla. Intervento rischioso ma pulito di Nolan, che toglie la sfera dalla disponibilità di Sueva, minaccioso al limite dell'area interista. 

59' - Uscita coraggiosa di Dekic, colpito al volto da Licciardello che stava provando a ribadire in rete il pallone lasciato lì in precedenza proprio dal portiere serbo. 

58' - Terzo cambio per l'Inter: finisce la partita di Adorante, comincia quella di Salcedo. 

57' - NTUBE! Fioccano le occasioni da una parte e dall'altra: questa volta è il turno del difensore interista, che prende l'ascensore in area ma regala il colpo di testa a Quintiero.

56' - MEROLA A UN PASSO DAL TRIS! Salines salva prima della linea il destro diretto in rete del numero 10. 

55' - DEKIC PARA UN ALTRO PENALTY! Il serbo ipnotizza anche Mascari! Incredibile serie di rigori parati dal numero uno nerazzurri, oggi al terzo tiro dal dischetto intercettato nelle ultime tre gare. 

54' - CALCIO DI RIGORE PER IL COSENZA! Roric entra in ritardo su Mascari

53' - Persyn allarga troppo l'alettone nel contrasto con Licciardello: belga sanzionato con un cartellino giallo. 

52' - Giro dalla bandierina per l'Inter che si trasforma in un nulla di fatto. 

51' - Dekic smanaccia così così, la palla resta pericolosa in area, dove irrompe Caiazzo che calcia altissimo. 

50' - Fallo sciocco di Demirovic vicino alla bandierina del corner: buona chance su palla in attiva per il Cosenza. 

48' - MEROLA SPRECA IL TRIS! Bel cross in area di Burgio, stacco del numero 10 che gira largo di testa. 

47' - Si salva l'Inter! Sueva semina il panico sulla sinistra, poi mette in mezzo in area dal fondo. Spazza via la difesa. 

46' - Doppio cambio per Madonna all'intervallo: Demirovic e Persyn per Pompetti e Mulattieri.

13.02 - Ripartiti, via al secondo tempo di Inter-Cosenza!

 ----

12.50 - Una rovesciata in bello stile Merola e una volée di Grassini mandano l'Inter Primavera di Armando Madonna negli spogliatoi con un vantaggio rassicurante di due gol sul Cosenza. Tanta la differenza tra le due compagini in campo, anche se i gol nerazzurri arrivano entrambi su palla inattiva, dal piede mancino educatissimo di Pompetti. Gli ospiti, passata l'emozione, escono verso la fine, ma Vladan Dekic alza il muro sul tentativo di Mascari che potenzialmente avrebbe potuto riaprire il discorso. 

46' - Duplice fischio di Gualtieri, termina qui il primo tempo al Breda! Inter avanti 2-0 sul Cosenza: decidono fin qui i gol di Merola e Grassini.

45' - Assegnato un minuto di recupero. 

45' - DEKIC SALVA L'INTER! Altro tentativo di Mascari, che si vede parare il colpo di testa ravvicinato. 

44' - NON VALE IL GOL DI MULATTIERI! Il guardalinee sbandiera per segnalare la posizione di fuorigioco dell'ex Spezia, che aveva girato a rete l'ennesimo invito di Pompetti. 

42' - Sueva usa irregolarmente le mani nel duello fisico con Grassini: calcio di punizione in favore della difesa. 

40' - Mulattieri ha già ripreso posizione in campo dopo aver ricevuto le cure mediche del caso. Allarme rientrato. 

39' - MASCARI! Prima chance della gara per gli ospiti: bel contropiede del Cosenza, che sgorga alla fine nel colpo di testa fuori di poco del numero 9. 

38' - Mulattieri si scontra con Salines, che lo invita a rialzarsi vistosamente Problema al ginocchio per l'ex Spezia. 

12.38 - Si fanno sentire i pochi sostenitori del Cosenza giunti al Breda. 

34' - RADDOPPIA L'INTER, RETE DI GRASSINI! Altro arcobaleno disegnato dal mancino di Pompetti, che in questo caso pesca il piattone destro volante del numero 2. Che da secco Quintiero. 

34' - MULATTIERI! Stop e tiro immediato del numero 11: palla deviata, sarà corner. 

33' - Roric travolto da Gagliardi a centrocampo: l'arbitro, questa volta, decide di non sanzionare il giocatore del Cosenza. 

32' - Mascari cerca un colpo di tacco in area Licciardello, Ntube fa buona guardia capendo tutto con un secondo di anticipo. 

31' - Il Cosenza non demorde, Ntube costretto a spazzare in fallo laterale. 

28' - Doppio errore in fase di impostazione dell'Inter con Ntube e Pompetti, ne approfitta solo per un attimo il Cagliari, fino a che Grassini risolve pulendo l'area. 

27' - Caiazzo rifila un calcione a Pompetti a centrocampo: giallo sacrosanto per il numero 7. Che poi porge le sue scuse all'avversario, non prontissimo ad accettarle. 

25' - Quarto gol in questa Coppa Italia per Merola, già autore di una tripletta nel match degli ottavi col Palermo. 

24' - INTER IN VANTAGGIO, ROVESCIATA DELUXE DI MEROLA! I nerazzurri la sbloccano su calcio da fermo: solito cross dalla bandierina di Pompetti, Adorante la spizza di testa aprendo involontariamente la strada al gesto tecnico da applausi del numero 10. 

22' - Ritmi non irresistibili al Breda, risultato inchiodato sullo 0-0 tra Inter e Cosenza. 

20' - ADORANTE! Troppa fretta per il bomber nerazzurro, che approfitta di un errore in uscita di Sernia, dribbla il diretto marcatore e decide di calciare dalla distanza anziché portare palla verso la porta. Tiro alto. 

19' - Ottima diagonale difensiva corta di Grassini, che capisce le intenzioni dell'avversario e chiude tutto. 

18' - Salines sala elegantemente con il tacco, intercettando un cross potenzialmente letale di Burgio proveniente dalla sinistra. 

17' - Colombini cerca il filtrante per Merola, Quintiero con tempismo fa suo il pallone in uscita bassa. 

15' - Riparte a tutta velocità Merola, poi a terra dopo un contatto con un avversario. Gualtieri, sempre vicino all'azione, non vede nessuna irregolarità. 

14' - Punizione interessante per gli ospiti: Paglia mette in mezzo, Burgio libera il pericolo.  

13' - Adorante tampona Salines: calcio di punizione in zona difensiva per il Cosenza. 

11' - Mal calibrato il corner di Pompetti: Nolan, per andare a recuperare la palla in cielo, commette fallo di sfondamento. 

10' - MULATTIERI! Primo spunto degno di nota dei padroni di casa, con Adorante che lavora bene palla regalandolo all'ex Spezia che si coordina ma calcia centralmente. Para in due tempi Quintiero. 

8' - Salines preso in controtempo, Quintiero regala una rimessa laterale in zona offensiva all'Inter. 

7' - Mascari a terra dolorante dopo un contrasto. Nolan, sportivamente, mette palla fuori. 

6' - Burgio si procura un calcio d'angolo corto sulla sinistra dopo una bella discesa sulla fascia. Netto il fallo di Salines. 

5' - Sueva struscia il pallone da buona posizione a centro area: Dekic para senza problemi. 

4' - Salines rischia qualcosa appoggiando palla al suo portiere Quintiero. In agguato c'era Adorante. 

3' - Sernia calcia l'aria al limite dell'area, lamentando un tocco inesistente di Pompetti. L'arbitro è lì vicino e lascia correre. 

2' - Mascari pizzicato in fuorigioco. Il Cosenza aveva provato a sorprendere la retroguardia interista battendo una punizione veloce. 

1' - Primo pallone della gara toccato dall'Inter, oggi in completo bianco. In total red il Cosenza. 

12.01 - Kick-off al Breda, comincia in questo momento Inter-Cosenza!

12.00 - La direzione arbitrale dell'incontro è affidata al signor Matteo Gualtieri, che sarà coadiuvato dagli assistenti Michele Pizzi e Marco Carrelli. .

12.00 - Ora i saluti di rito a centrocampo, poi lancio della monetina per determinare il primo possesso palla del match e l'occupazione delle due metà campo.

12.00 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco del Breda guidati dal terzetto arbitrale.

11.57 - Giocatori ancora all'imbocco del tunnel che conduce al campo di gioco. Tra pochi istanti il fischio d'inizio della partita.

11.45 - Ancora 15 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Inter-Cosenza, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

11.30 – Le formazioni ufficiali:

INTER: 1 Dekic; 2 Grassini, 4 Nolan, 6 Ntube, 3 Colombini; 7 Burgio, 5 Pompetti, 8 Roric; 11 Mulattieri; 9 Adorante, 10 Merola.
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Stankovic, 13 Zappa, 14 Pirola, 15 Serpe, 16 Demirovic, 17 Gianelli, 18 Persyn, 19 Schirò, 20 Gavioli, 22 Salcedo, 23 Esposito. Allenatore: Armando Madonna.

COSENZA: 1 Quintiero; 2 Santangelo, 3 Gagliardi, 4 Paglia, 5 Moretti, 6 Salines, 7 Caiazzo, 8 Sernia, 9 Mascari, 10 Sueva, 11 Licciardello.
A disposizione: 12 Sordini, 13 Nicoletti, 14 Di Salvo, 15 Tripoli, 16 Cardomone, 17 Misuri, 18 Militano, 19 Giorgiò, 20 Peguiron, 21 Ferrigno, 22 Guidoni, 23 Antoniotti. Allenatore: Stefano De Angelis.

Arbitro: Matteo Gualtieri (sez. Asti).
Assistenti: Pizzi e Carrelli.

11.20 - Dopo aver virato al quinto posto in classifica al giro di boa del campionato, la Primavera di Armando Madonna punta a far strada anche nella Coppa nazionale di categoria, dove riprende il suo cammino dal 6-2 rifilato al Palermo nel turno precedente. L'avversario di giornata, a sorpresa, è la formazione di Stefano De Angelis, che si è guadagnata il diritto di sfidare in gara secca i campioni d'Italia in carica battendo il Chievo dopo la lotteria dei calci di rigore. 

11.20 - Appassionati di calcio giovanile di FcInternews.it, buongiorno da parte di Mattia Zangari e benvenuti allo stadio Breda di Sesto San Giovanni, teatro della sfida tra Inter e Cosenza valida per i quarti di finale di Coppa Italia. Il kick-off è fissato per le ore 12.

Sezione: Giovanili / Data: Mer 23 Gennaio 2019 alle 13:51 / Fonte: dall'inviato allo Stadio Breda
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture