Una separazione anticipata da Spalletti e dal suo staff, col contratto in scadenza nel 2021, costerebbe all'Inter circa 25 milioni. Ma questo numero non fermerà Steven Zhang, voglioso di riportare l'Inter ai fasti. L'assicura la Gazzetta dello Sport: "Il traguardo della qualificazione in Champions è troppo importante per cercare nuovi scossoni in corsa e la prova di forza con Icardi è un segnale di attenzione per il tecnico, per aiutarlo a tenere unito il gruppo in questo delicato finale - si legge -. Allo stesso modo l’a.d. Beppe Marotta è molto attento a quei tecnici che possono fare al caso dell’Inter in vista di un nuovo ciclo. In queste settimane il nome più ricorrente è stato quello di Conte, ma non sono mancati neanche i riferimenti ad Allegri, mentre la candidatura di Mourinho trova spazio in particolare tra i nostalgici del Triplete. Ora come ora tutto va letto nell’ambito delle ipotesi, visto che il domino delle grandi panchine ha concesso sinora solo la mossa del ritorno di Zidane al Real Madrid. I verdetti degli imminenti quarti di Champions daranno impulso alle manovre vere e proprie per le panchine più ambite. E i vertici interisti sono formalmente iscritti a questa corsa speciale: chi punta al meglio deve fare i conti con una concorrenza al top".

VIDEO - TRAMONTANA NE HA PER TUTTI: NON SI SALVA NESSUNO

Sezione: Focus / Data: Sab 16 Marzo 2019 alle 08:25 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print