copertina

Uefa, Theodoridis: “Superlega, chi ha ammesso l’errore sta lavorando per liquidare la società. Real, Barça e Juve fuori dalla Champions? Possibile”

Uefa, Theodoridis: “Superlega, chi ha ammesso l’errore sta lavorando per liquidare la società. Real, Barça e Juve fuori dalla Champions? Possibile”

Lunga intervista a Marca per Theodore Theodoridis, segretario generale dell'Uefa dal 2016, riguardo alla questione Superlega. "Real, Barcellona e Juventus fuori dalla Champions? È una...

Redazione FcInterNews.it

Lunga intervista a Marca per Theodore Theodoridis, segretario generale dell'Uefa dal 2016, riguardo alla questione Superlega. "Real, Barcellona e Juventus fuori dalla Champions? È una possibilità. Se non rispettano le regole, possono essere esclusi. Dipende da loro. Né io né il presidente Ceferin possiamo influire sul lavoro degli organi giudiziali. Sono indipendenti e prendono decisioni indipendenti, come deve essere. Si tratta di tre club tra i migliori al mondo, perché dovrei sperare che non competano? Però è chiaro che per l'Uefa tutti i club sono uguali, difendiamo valori come rispetto, merito sportivo e uguaglianza di trattamento. Se hanno infranto le norme, devono affrontare le conseguenze che saranno decise".

Theodoridis ha sottolineato che non ci saranno conseguenze per i giocatori e che i club potranno eventualmente ricorrere al TAS. Quanto al fatto che la Superlega esista ancora e abbia dentro gli stessi 12 club dell'inizio, il segretario generale va in dribbling. "Non commento un assunto contrattuale privato in cui l'Uefa non interviene, però so che i 9 club che hanno ammesso l'errore stanno lavorando per liquidare la società". 

Nodo importante: la riduzione delle partite a livello nazionale quando entrerà in vigore la nuova Champions. "Non vorrei concentrarmi solo su questo. Il calendario è una questione più generale. Abbiamo convocato un tavolo con tutti gli interessati prima delle semifinali dell'Europeo. Ci siederemo con club, giocatori, allenatori, tifosi, per parlarne. Parleremo del nuovo Fair Play Finanziario e di come migliorare il calendario per proteggere i giocatori. Le questioni sulla governance saranno all'ordine del giorno. La Champions è la miglior competizione per club del mondo, ma siamo sempre aperti a migliorarla. Il nuovo format significa più partite tra squadre dello stesso livello competitivo. Stiamo studiando la possibilità di introdurre una Final Four in una sede unica, ne stiamo discutendo".

Ultimo punto, l'eliminazione della regola dei gol in trasferta in caso di parità. "Un'idea nell'aria da molto tempo e che ha preso forza negli ultimi anni - dice il dirigente Uefa - E' una possibilità di cui abbiamo parlato di recente nel Comitato delle competizioni per club dell'Uefa, ma la decisione finale spetta al Comitato Esecutivo".