Torna l'appuntamento con i Top & Flop del mercato secondo la Gazzetta dello Sport. Nella prima colonna, quella positiva, trovano spazio anche alcuni interisti. "Stefano Sensi è senza dubbio il più rivalutato, visto che il costo di 25 milioni di euro può essere facilmente doppiato a quota 50. Anche Nicolò Barella sta stupendo tutti e viene naturale attribuire anche a lui un valore di 50 milioni, ricordando che la maratona per l’intesa con il Cagliari ha comportato una spesa di 38 milioni (senza contare i bonus). Sono le due gemme dell’Inter in uno scorcio di stagione anche Romelu Lukaku, il panzer belga per cui la società nerazzurra ha messo sul piatto ben 65 milioni (con bonus per altri 10) che sta ripagando tutti con una media realizzativa importante, Diciamo che ora ci vorrebbero almeno 70 milioni per trattarlo: ovviamente è tutto virtuale, ma è la prova che l’investimento è riuscito". 

Tra gli altri, invece, vengono visti come positivi gli investimenti della Juve per De Ligt-Ramsey-Rabiot e del Milan per Hernandez-Bennacer. Le dolenti note riguardano Balotelli, Leao, Rebic, Lozano, Benzar e Maroni.

Sezione: Rassegna / Data: Gio 21 Novembre 2019 alle 09:29 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print