Nella lunga intervista concessa a soccermagazine.it, Giampiero Ventura ha parlato anche di Inter, e in particolare di Luciano Spalletti: "Il suo ciclo non è finito, perché è lì da un paio di anni. Come allenatore ha avuto un percorso importante, compreso lo scudetto in Russia e le cose buone che ha fatto sia a Roma che a Milano. Ha riportato l’Inter in Champions dopo molti anni, e se la sta giocando anche quest’anno. Sono risultati che contano. Poi se debba rimanere o meno deve decidere la società, in base ai programmi e alle proprie convinzioni. Sanno chi è Spalletti e cosa gli può dare. Se lo si ritiene all’altezza di raggiungere i nuovi obiettivi lo confermeranno, altrimenti avranno evidentemente ritenuto altri all’altezza di poterlo fare. Ma non entro nelle dinamiche societarie". L'ex tecnico, tra le altre, di Torino, Napoli e Bari, ha poi aggiunto: "E un po’ come il discorso di Allegri. Se si cercavano i risultati sono stati ottenuti, se si cercava altro, magari, è stato ottenuto meno. Quando è arrivato Luciano, l’obiettivo dell’Inter era tornare in Champions e poi competere sia in Europa che in Italia. Il primo obiettivo è stato raggiunto, il secondo un po’ meno visto che l’Inter non ha effettivamente lottato per lo scudetto nemmeno quest’anno. L’obiettivo primario, quello di tornare nell’Europa che conta, però è stato centrato". 

VIDEO - ESPOSITO STREPITOSO: CHE PUNIZIONE ALLA FRANCIA

Sezione: News / Data: Sab 18 Maggio 2019 alle 18:55
Autore: Christopher Nasso / Twitter: @ChrisNasso91
Vedi letture
Print