"Manaj è arrivato in prima squadra grazie anche al lavoro del nostro gruppo di scouting. Mi ha sorpreso la velocità con cui si è integrato, ma questo è anche e soprattutto merito di Mancini che è uno dei migliori nel lavorare con questo tipo di giocatori". Così Roberto Samaden commenta la crescita dell'attaccante albanese ai microfoni di 'InterNos', in onda su Inter Channel. Il responsabile del settore giovanile nerazzurro si sofferma poi su Gnoukouri: "Ha fatto quasi un anno con noi. Se avesse avuto più spazio grazie alla presenze delle squadre B staremmo parlando già di un giocatore fatto e finito, però in Italia non c’è possibilità di dare continuità ai giovani, ma il futuro sarà tutto suo".

Sezione: News / Data: Gio 31 Marzo 2016 alle 22:30 / articolo letto 7807 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it