Nella serata di ieri è arrivata la prima sentenza del girone B in chiave qualificazione. Il Barcellona è già agli ottavi di finale, anche se non ancora certo del primo posto. I 10 punti fin qui raccolti mettono al riparo i blaugrana da brutte sorprese: se anche il Tottenham dovesse fare sei punti nelle prossime due e raggiungere la vetta, questo significherebbe per l'Inter poterne fare solo tre e a pari punti i catalani avrebbero il vantaggio degli scontri diretti.

Ai nerazzurri, per acciuffare la qualificazione, basta un pari a Wembley nella prossima trasferta. Mantenendo i tre punti di distacco attuali (7 a 4) avrebbero infatti il vantaggio degli scontri diretti e potrebbero anche perdere con il Psv. In caso di sconfitta in Inghilterra, invece, bisognerebbe guardare il punteggio per capire chi è avanti tra Inter e Spurs. L'1-0 per i padroni di casa favorisce gli inglesi, il 2-1 (sempre per Kane e soci) rimanderebbe il discorso alla differenza reti. Ogni sconfitta di misura con almeno due gol dei nerazzurri manterrebbe avanti la squadra di Spalletti. Questo, ovviamente, in caso di identico risultato nelle gare dell'ultima giornata (il Tottenham a Barcellona, l'Inter al Meazza con il Psv).

VIDEO - ICARDI ACCIUFFA IL BARCELLONA, TRAMONTANA SI SCATENA

Sezione: News / Data: Mer 7 Novembre 2018 alle 10:56 / articolo letto 25894 volte
Autore: Mattia Todisco