Ai microfoni di Radio Sportiva, Francesco Graziani commenta così il momentaccio dell'Inter: "Involuzione incredibile, squadra incompiuta. Questa è una squadra prevedibile e ha poca personalità, sono passati dall’essere la capolista ad essere un gruppo di somari. Sembra una Ferrari alla quale non entrano le marce, accelerano e poi frenano: al posto di Luciano Spalletti diventerei matto.

Aveva esaltato i singoli a inizio stagione, ma negli ultimi mesi ha vinto solo col Bologna. Spalletti può avere le sue responsabilità perché è lui che deve trovare il bandolo della matassa, ma l’Inter ha dei centrocampisti che non sanno fare la fase a offensiva: penso a Roberto Gagliardini e Borja Valero. Rafinha è l’unico che può creare superiorità numerica, ma fatelo giocare no? A Joao Mario, ad esempio, non puoi chiedere di rincorrere gli altri; Wesley Sneijder non lo faceva".

Sezione: News / Data: Lun 19 febbraio 2018 alle 15:10
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
vedi letture
Print