Seconda puntata de 'L'Insensibile', che sintetizza l'ultima settimana del meglio e, soprattutto, del peggio proveniente dal web. Anche in questi ultimi 7 giorni gli internauti non si sono fatti sfuggire l'occasione di etichettare a modo loro gli eventi più significativi del calcio italiano.

Si chiama Simy Nwankwo, è nigeriano e mercoledì scorso è entrato nella storia del calcio così, all'improvviso. Una rovesciata che ha gelato la Juventus e ha sorpreso tutti. Anzi, non proprio tutti...

In occasione della Social Night nerazzurra l'Inter ha avuto la piacevole idea di esporre nello spogliatoio prima della partita contro il Cagliari le maglie dei calciatori con il loro account social sulla schiena al posto del nome. Un assist per chi aveva altre idee in mente...

A proposito di Social Night, come sta Luciano Spalletti con la maschera del nuovo idolo Michael Oliver?

Poteva essere finita la coda del post Real Madrid-Juventus dopo appena una settimana? Macché, la sensazione è che quella serata abbia regalato materiale per i prossimi 10 anni di sfottò. E per questo, Gigi Buffon si merita un bacio...

Il bello, nella sopra citata faccenda, è che il materiale messo a disposizione viene sfruttato anche a livello più... istituzionale. Vedi per esempio la Sampdoria, che commenta così il gol di Duvan Zapata al 93' contro il Bologna...

Per chi non se ne fosse accorto, nel concitato finale di Madrid è intervenuto un personaggio più importante e venerato persino di Gigi Buffon. Con un'aria ancora più battagliera. Ecco la prova.

Cosa sta succedendo a Marcelo Brozovic? Da discontinuo e irritante è diventato un punto di riferimento dell'Inter, forse la chiave delle speranze nerazzurre di Champions League. A quanto pare, c'è chi ha capito come si spieghi questa metamorfosi....

L'Inter batte il Cagliari al Meazza con un rotondo 4-0 in occasione della Social Night, e cosa c'è di più social di un duetto tra innamorati in tribuna?

Tornando alla prodezza di Simy, inevitabile il paragone con un illustre predecessore che solo qualche settimana prima aveva strappato la standing ovation al pubblico dello Stadium...

Se il confronto con Cristiano Ronaldo non è sufficiente, ecco che dal nulla spunta il paragone tra la rovesciata di Simy e quella di un altro signore che ha calcato i campi di calcio qualche anno fa, ma dai più viene ricordato per un gol segnato per finzione...

Sabato scorso al Meazza è successo l'imponderabile: il Benevento ha battuto il Milan per 1-0, ottenendo la prima vittoria esterna della sua storia in A. Imponderabile fino a un certo punto, considerando quanto accaduto all'andata quando il portiere Brignoli pareggiò allo scadere firmando il primo punto dei campani nel massimo campionato. E l'estremo difensore, dopo il bis, cita Britney Spears...

In tempi in cui i bei murales vengono deturpati dalle tifoserie avversarie, è il campo che regala spunti per pensarne altri. E cosa c'è di più storico della vittoria del Benevento al Meazza contro il Milan?

Evidentemente la vittoria del Benevento contro il Milan al Meazza non rientra tra le cose formali pensate dalla dirigenza rossonera. Si spiega così l'espressione marmorea di Marco Fassone in tribuna sabato scorso.

A proposito di imprese, rientra nella storia di questo campionato quella del Napoli allo Stadium contro la Juventus, che riapre la corsa scudetto. Un risultato preso in modo molto soft dai tifosi partenopei. Come questo...

Cosa c'è di peggio che perdere in casa contro una rivale e farsi prendere in giro per le tue recenti disgrazie? Chiedetelo a un tifoso juventino che ha ascoltato le parole di Insigne dopo la vittoria del Napoli sui bianconeri...

Com'è finita Juventus-Napoli? Chiedetelo a Maurizio Sarri che conosce perfettamente il linguaggio dei segni.

VIDEO - ACCADDE OGGI (2011): SNEIJDER-ETO'O RIBALTANO LA LAZIO

Sezione: L'insensibile / Data: Lun 23 Aprile 2018 alle 19:18 / articolo letto 7386 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit