Dopo il rammarico espresso per il risultato ottenuto ieri contro l'Inter, l'allenatore dell'Hellas Verona Eusebio Di Francesco ha risposto alle domande dei giornalisti presenti anche in conferenza stampa. "Siamo mancati in malizia, avevamo un po' finito le energie. Il secondo goal nasce da una nostra pressione altissima su DzekoPer competere con questi fenomeni serve la cattiveria che abbiamo avuto nella prima parte della gara. Col Sassuolo siamo rimasti in dieci dopo aver dominato un tempo, oggi siamo stati bravi a concretizzare con il goal di Ilic, in altre circostanze bisognava farlo meglio. Di fronte hai giocatori di livello alto: Correa è atterrato ieri a Linate e ha fatto doppietta, è sceso in campo e ha messo le sue enormi qualità. Sulla prestazione sono tranquillo, il risultato invece mi scoccia: meritavamo di più, ma dipende anche da noi".

Sul secondo tempo:
"Loro hanno trovato subito il goal, noi abbiamo cercato di tenere i ritmi alti. Ceccherini si è infortunato, Ilic ha fatto la prima partita e mi sembra abbia retto bene. È venuta fuori la qualità dell'Inter, in alcune circostanze noi avremmo dovuto gestire meglio. Abbiamo concesso con troppa facilità il secondo goal".


Sull'attacco:
"Ripeterei la scelta di giocare senza un centravanti vero. La nostra intenzione era quella di tirare fuori De Vrij e creare situazioni di uno contro uno, e in alcune situazioni ci siamo riusciti. Avevo bisogno di una squadra di gamba, contro un'Inter che aveva tanti palleggiatori".
Sezione: L'avversario / Data: Sab 28 agosto 2021 alle 12:57
Autore: Egle Patanè
vedi letture
Print