Sarebbero almeno 110 milioni di incasso, dei quali 100 di pura plusvalenza. Questo il dato che sottolinea Tuttosport in relazione ai potenziali ricavi dalle cessioni di Mauro Icardi e Ivan Perisic: un tesoretto (mica tanto "etto") che consentirebbe a Marotta e Ausilio di operare sul mercato con parecchio margine. "Ma mentre Perisic quasi sicuramente verrà ceduto solo per denaro in Inghilterra (il croato vuole andare in Premier, Tottenham e Arsenal le principali contendenti), non è da escludere che l’Inter provi a scambiare Icardi per arrivare ad altri giocatori e mettere a bilancio una cifra anche superiore rispetto a 70 milioni - si legge -. Il nome preferito dalle parti di Corso Vittorio Emanuele II rimane quello di Dybala (si parla di valutazioni sui 100 milioni), ma anche Lukaku in uscita dal Manchester United è un’opzione. A Napoli non hanno smesso di pensare a Icardi e potrebbero mettere sul piatto Insigne, oggi in rotta con l’ambiente, ma l’Inter difficilmente accetterebbe uno scambio alla pari col fantasista azzurro che nello scacchiere nerazzurro andrebbe poi a prendere il posto più di Perisic che dell’argentino (l'erede prescelto in caso di cessione e non di scambio, rimane Dzeko)". 

E non ci sono solo il croato e l'argentino nella lista dei partenti. "Un nome sempre in uscita rimane quello di Gabigol, dal gennaio 2018 tornato in prestito in Brasile, prima al Santos e ora al Flamengo - ricorda TS -. Se in estate dovesse arrivare un’offerta da 20 milioni dall’Europa, l’Inter la prenderebbe in considerazione, considerando che Gabigol sarà a bilancio per 15 milioni circa. Stesso ragionamento e stessa quotazione per Dalbert: il terzino brasiliano non è riuscito a imporsi, a bilancio è intorno ai 14,5 milioni e per 20 verrebbe venduto (è nel mirino di alcuni club francesi e del Borussia Dortmund). Una discreta somma la porterebbe Karamoh, in prestito al Bordeaux e valutato circa 15 milioni (a bilancio per 5). Con un’offerta da 25 milioni in su, verrebbe valutata anche la partenza di Vecino".

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - DANILO, IL TRENO BRASILIANO DELLA FASCIA DESTRA

Sezione: Focus / Data: Mer 24 Aprile 2019 alle 08:41 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print