"Ho iniziato a giocare a calcio molto presto, all'età di 3 anni, perché mio padre allenava il Villa Guardia, la squadra del paese in cui abito". A parlare è Andrea Benedetti, centrocampista dell'Under 16 nerazzurra, è il protagonista dell'ultima puntata di 'Let Me Introduce', format dedicato al settore giovanile interista in onda su Inter TV.  "Tre anni fa al Como facevo il terzino, poi al Renate mi hanno spostato esterno alto, poi da gennaio all'Inter sono diventato mezzala", racconta Benedetti.

Poi continua: "La prima volta che ho indossato la maglia dell'Inter in campionato ho giocato 5' contro il Milan, l'anno scorso, e ho capito subito l'importanza di questa maglia. Sto aumentando il mio attaccamento, è un orgoglio indossarla: penso che non tutti possano, ma che chiunque vorrebbe farlo. Il mio ricordo più bello da quando sono all'Inter sono state le finali di campionato: non ho giocato praticamente per tutta la stagione ma ho fatto gol in semifinale contro l'Atalanta e poi, in finale, una doppietta contro la Juve: è stato bellissimo sia per me che per la squadra. Il mio sogno è quello di diventare un calciatore professionista".

Sezione: Giovanili / Data: Gio 10 Gennaio 2019 alle 23:06 / articolo letto 1834 volte
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8