Ancora attese per Romelu Lukaku che, per quanto scalpitante, è costretto ancora una volta a pazientare prima di tornare in campo. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport nell'ultimo aggiornamento circa la situazione dell'attaccante belga, Big Rom sta continuando il lavoro personalizzato di recupero con lo staff dei Diavoli Rossi: "ieri ha lavorato ancora a parte - si legge - e lo farà per tutta la settimana. Niente debutto contro il Canada mercoledì e niente sfida contro il Marocco di Hakimi domenica prossima come da programma". Martinez conta di poter avere a disposizione il numero 90 nerazzurro per la sfida con la Croazia, ultimo match del girone. Situazione che l'Inter osserva da lontano: "Lukaku ha dimostrato di avere voglia e tenacia, di essere in grado di bruciare i tempi pur di ritornare in campo e sentirsi ancora protagonista.

Ma l’ultima ricaduta ha fatto suonare il campanello d’allarme, anche in chiave mondiale", motivo per il quale i meneghini sperano che i belgi non abbiano fretta di arruolare Romelu, correndo il rischio di una ricaduta. "Del resto, Romelu sarà il primo acquisto di gennaio per Inzaghi - afferma la Gazza -. Le speranze di rimonta scudetto passano necessariamente anche dai gol e dalla condizione di Lukaku". 

Sezione: Focus / Data: Lun 21 novembre 2022 alle 17:56
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
vedi letture
Print