Di dubbi ce ne erano ben pochi, ma adesso scompariranno. Lautaro Martinez non ha la minima intenzione di lasciare Milano, con buona pace del Betis e del Valencia. Ad affermarlo, intervistato da FcInterNews.it, è Beto Yaque, l’agente dell’attaccante nerazzurro.

Qualche mese fa auspicava più spazio per il suo assistito. Così è stato. E Lautaro ha segnato reti importanti. Immagino ora sia felice…
“Lui è sempre stato contento. Poi ovviamente, come ogni calciatore quando non gioca, era un po’ diciamo così, agitato. Forse perché lui sentiva sempre di poter scendere in campo. Ma adesso si è tranquillizzato. È felice a Milano e auspica un prospero 2019 per sé e per l’Inter”.

Smentiamo subito quindi un suo eventuale passaggio al Betis…
“Lautaro ha 5 anni di contratto con i nerazzurri, con i quali sta bene e non vuole andare via. Resta a Milano”.

Adesso poi che gioca di più non avrebbe avuto senso andarsene via…
“Lui non ha mai pensato di chiedere la cessione. Sentiva sì la mancanza di minutaggio, ma percepiva e percepisce tuttora l’affetto e la fiducia di tifosi, società (compresi cuoco e magazziniere) e compagni. Quindi ripeto. Mai e poi mai ha pensato di lasciare l’Inter”.

Cosa le ha detto dopo la rete decisiva segnata contro il Napoli?
“Ha provato una grandissima felicità. Era quello di cui aveva bisogno, si è tolto un peso. Eravamo consci di dover solo aspettare il suo adattamento al calcio italiano. Lautaro oggi è una realtà. Io l’ho sempre saputo, dal primo giorno che siamo arrivati nel Bel Paese. A Zanetti dicevo che non avrebbe avuto problemi e il ragazzo poi ha fatto il suo, crescendo e trovando spazio”.

Ha solo 21 anni. Può essere l’attaccante titolare dell’Inter dei prossimi 10 anni?
“Il suo obiettivo è questo e lo stesso vale per noi”.

Con Icardi possono formare una coppia micidiale…
“Fuori dal campo sono amici. Io credo che ogni volta che giocano insieme si cercano, creano pericoli. I loro compagni hanno un ulteriore referente in attacco. Quindi sì, diamogli tempo, ma non c’è dubbio che possano fare benissimo”.

C’è altro da aggiungere?
“Sì. Devo dire che varie società si sono interessate a Martinez. Nulla di ufficiale, anche perché l’Inter non mi ha comunicato alcunché. Ma qualche intermediario da Siviglia e Valencia mi ha chiamato, immagino per tastare il terreno. Ma da qui alla fattibilità della cosa ce ne passa. Anzi è impossibile”.

Sezione: Esclusive / Data: Gio 17 Gennaio 2019 alle 16:05 / articolo letto 28381 volte
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna