rassegna

Pagelle Barella – Partita in apnea con un solo guizzo: la lunga stagione si fa sentire

Pagelle Barella – Partita in apnea con un solo guizzo: la lunga stagione si fa sentire

Prestazione non indimenticabile quella di ieri di Nicolò Barella, partito bene come tutta l'Italia e poi via via ha perso smalto, anche condizionato dal cartellino giallo. Concordano i tre giornali sportivi nazionali: 5,5...

Alessandro Cavasinni

Prestazione non indimenticabile quella di ieri di Nicolò Barella, partito bene come tutta l'Italia e poi via via ha perso smalto, anche condizionato dal cartellino giallo. Concordano i tre giornali sportivi nazionali: 5,5 all'interista.

Gazzetta dello Sport 5,5 - Qualche insufficienza ci può stare, in questo caso, perché non tutto è andato per il verso giusto in alcuni interpreti e, per una sera, la struttura del gruppo non ha sopperito alla mancanze. All’inizio sembra che, finalmente, Barella faccia rima con Tardelli. Anche il bel tiro parato da Bachmann, ma poi perde colpi e avversari e sembra a corto di fiato. Quando l’Austria prende il sopravvento lui e Verratti non ci sono più ed è giusto che escano. La stagione lunga e faticosissima per Nicolò si fa sentire di più che per altri azzurri.

Corriere dello Sport 5,5 - Il portiere austriaco, con i piedi, riesce a respingere il suo destro al volo. E’ l’unico guizzo di una partita in apnea. Ci mette tutto quello che può, ma non è serata. Anche un’ammonizione per proteste.  

Tuttosport 5.5 - Colpito duro più volte, si rialza e cerca di cucire il gioco in una metà campo trafficata come nell’ora di punta. Alza la voce con Taylor e guadagna una stupida ammonizione che ne frena l’impeto in campo. Pessina (22’ st) 7 Si abbraccia con Lainer, ma il Var toglie la pressione.