rassegna

Emergenza Covid-19, Marino: “Sarebbe giusto che la Lega A chiedesse alla Figc di allargare il tetto alle rose”

Emergenza Covid-19, Marino: “Sarebbe giusto che la Lega A chiedesse alla Figc di allargare il tetto alle rose”

"In seguito a quanto sta accadendo per il Covid penso sarebbe giusto che la Lega A chiedesse alla Figc di allargare il tetto alle rose. Ciò permetterebbe agli esclusi di essere reintegrati ma anche ai club di prendere svincolati"....

Stefano Bertocchi

"In seguito a quanto sta accadendo per il Covid penso sarebbe giusto che la Lega A chiedesse alla Figc di allargare il tetto alle rose. Ciò permetterebbe agli esclusi di essere reintegrati ma anche ai club di prendere svincolati". Parola di Pierpaolo Marino, direttore dell'area tecnica dell'Udinese, nella chiacchierata con il Corriere dello Sport. Era il 12 ottobre: la proposta è sempre valida? "Certamente, anche perché la tendenza è quella che ci porta a temere delle situazioni di emergenza per diversi club. Anzi qualcosa si è già mosso nel frattempo, se ne sta discutendo, va detto che non tutti sono ancora d'accordo e penso che in questi giorni possa arrivare una decisione da parte di Lega e poi Figc".  Come rivedrebbe le liste? "Credo che l'ideale sia allungare almeno di tre unità l'elenco degli over 22 liberi. In questo modo quei club che hanno dovuto lasciare dei giocatori fuori lista potrebbero reintegrarli nel caso in cui lo volessero, in generale sarebbe possibile ingaggiare svincolati in caso di necessità. Portando quindi da 25 ad almeno 28 la rosa".  Si può fare in corsa? "Sì, certo, stiamo vivendo una situazione unica e si tratterebbe di un cambiamento valido solo per questa stagione. Che, ci tengo a precisare, porterebbe solo vantaggi e nessuno svantaggio. Sono consapevole della presenza di club che, per fronteggiare la regola delle liste, hanno magari investito su una rosa ricca di under 22 e potrebbero non aver bisogno di un ritocco del regolamento. Ma davvero, non ci sarebbero controindicazioni per nessuno".