Dopo la vittoria scacciaincubi contro il Messico, il centrocampista della Nazionale argentina Rodrigo De Paul rivela ai microfoni del quotidiano Olé che ora il clima nell'Albiceleste è diverso: "Adesso comincia un altro Mondiale. Ora possiamo godercelo, perché in questi tre giorni non l'abbiamo fatto. Volevamo rialzarci tra di noi e per fortuna ci siamo riusciti. La qualificazione dipende da noi? Così è sempre stato e questo ci ha tenuti tranquilli. Ora, se vinciamo la prossima partita, possiamo qualificarci come primi, che è il nostro obiettivo. Ma la cosa buona è che è diventato chiaro che quando dipende da noi, allora diamo tutto. La squadra mi rende molto orgoglioso.

Col Messico abbiamo dimostrato di non essere 11 ma 26, perché chi è entrato ha fatto molto bene. Sono stati tre giorni un po' difficili a causa di quello che abbiamo passato, ma la squadra ha risposto". 

Sezione: Qatar 2022 / Data: Dom 27 novembre 2022 alle 15:45
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
vedi letture
Print