news

Marianella: “Derby emozionante ed equilibrato. Inter favorita per lo scudetto, ma Eriksen deve giocare”

Marianella: “Derby emozionante ed equilibrato. Inter favorita per lo scudetto, ma Eriksen deve giocare”

Massimo Marianella, nel corso della programmazione di Sky Sport 24, ha parlato di Nazionale e del Derby di Milano in programma sabato 17 ottobre alle ore 18: “Sono esaltato dal gioco di Mancini. Ha ridato entusiasmo, gioco e...

Stefano Carnevale Schianca

Massimo Marianella, nel corso della programmazione di Sky Sport 24, ha parlato di Nazionale e del Derby di Milano in programma sabato 17 ottobre alle ore 18: “Sono esaltato dal gioco di Mancini. Ha ridato entusiasmo, gioco e progettualità agli Azzurri, creando le giuste premesse per poter fare bene, aprendo la visione della Nazionale alla portata di chiunque si impegni. Si pensi ai convocati del Sassuolo. Il tecnico di Jesi è maestro nell’impostare le cose nel modo giusto: già ai tempi dell’Inter ha creato le giuste premesse per vincere e per continuare a farlo, come poi è successo anche con Mourinho. Derby? Secondo me nonostante l’emergenza Covid-19 che ha colpito soprattutto l’Inter arrivano due squadre cariche e pronte. Ibra è il vero supereroe di questo Milan, i rossoneri giocano un buon calcio, con giocatori che stanno crescendo in maniera impressionante, come Theo Hernandez e Brahim Diaz, che potrà solo crescere. Il lavoro di Pioli è improntato verso la creazione di quelle basi per tornare ai livelli di un tempo: il tecnico sa fare gruppo e c’è maggiore serenità a livello dirigenziale, grazie ai meriti sportivi che ha dato serenità all’organico. Dall’altre parte c'è poi l’Inter, a mi avviso la favorita per lo scudetto. I nerazzurri hanno così tanti giocatori di livello che pur con assenze rimane con eccellenti alternative, con un trend fin qui positivo. Penso che le due squadre regaleranno grande spettacolo. Eriksen? Nel suo ruolo è uno dei migliori a livello europeo; è arrivato come grande affare di mercato e per me lo rimane, ma in un momento particolare. Ha certamente bisogno di maggiore spazio e per me deve giocare; adesso l’inter sta cambiando il modo di giocare con l’inserimento del trequartista, vedremo se saprà mostrare quello che davvero sa fare”.