news

Di Marzio svela: “Vidal-Fiorentina, era fatta poi saltò tutto”. E il cileno fece una dedica a Corvino…

Di Marzio svela: “Vidal-Fiorentina, era fatta poi saltò tutto”. E il cileno fece una dedica a Corvino…

Parlando ai microfoni di TMW Radio, Gianluca Di Marzio ha rivelato un gustoso retroscena legato ad Arturo Vidal e risalente a qualche anno fa, quando il giocatore militava nel Bayer Leverkusen ed era finito nel mirino della Fiorentina: "La...

Christian Liotta

Parlando ai microfoni di TMW Radio, Gianluca Di Marzio ha rivelato un gustoso retroscena legato ad Arturo Vidal e risalente a qualche anno fa, quando il giocatore militava nel Bayer Leverkusen ed era finito nel mirino della Fiorentina: "La Fiorentina aveva raggiunto un accordo con Vidal. Era atteso la domenica mattina con il suo procuratore, poi il sabato si giocò un Lazio-Fiorentina che i viola vinsero grazie a Giampaolo Pazzini. In quella partita Cesare Prandelli passò al 4-2-3-1, e in tarda serata l’allenatore ha parlato con Pantaleo Corvino, dicendogli che forse Vidal a quel punto non sarebbe più servito. Corvino è sbiancato, non riesce ad avvisarli: la domenica mattina Vidal e l’agente si presentarono a casa sua, e Pantaleo fu molto sincero nel dirgli che avrebbe rischiato di giocare poco, e la cosa saltò. Il particolare è che ai tempi del Bayern Monaco poi il cileno gli mandò una maglietta con su la scritta: 'A quel coglione di ds che non mi prese'".