news

Campionato spezzettato, Dazn: “Siamo pronti a partire, a prescindere dalla contemporaneità delle partite”

Campionato spezzettato, Dazn: “Siamo pronti a partire, a prescindere dalla contemporaneità delle partite”

L'assemblea di Lega di domani sarà decisiva per la questione relativa agli orari delle partite della prossima stagione di Serie A. Nello specifico si discuterà in merito all'ipotesi di giocare 10 partite in 10 orari diversi...

Redazione

L'assemblea di Lega di domani sarà decisiva per la questione relativa agli orari delle partite della prossima stagione di Serie A. Nello specifico si discuterà in merito all'ipotesi di giocare 10 partite in 10 orari diversi del weekend, dal sabato pomeriggio al lunedì sera (al sabato si disputerebbero dunque quattro gare, alle 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45; cinque match quindi la domenica, alle 12.30, 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45, per concludere la giornata calcistica il lunedì sera alle 20.45). La volontà dietro alla proposta è principalmente quella di eliminare la contemporaneità delle gare, più precisamente le tre gare della domenica andate in scena nel triennio 2018/2021.

In un intervento rilasciato a La Verità, tuttavia, il management di Dazn ha voluto rassicurare gli spettatori dell'efficienza del servizio che la piattaforma di streaming offrirà dalla prossima stagione. Parole in risposta alle speculazioni relative alla qualità del prodotto, per quelle voci relative all'andare incontro a Dazn stessa, con 10 partite in 10 orari diversi, per non gravare eccessivamente sull'efficienza del servizio. "Siamo pronti per partire. Lo saremo a prescindere, se e quando sarà necessario, anche per trasmettere le partite in contemporanea. Abbiamo messo in campo ogni sforzo tecnologico per migliorare quanto fatto fino a questo momento. Del resto, essendo una decisione ancora non presa dalla Lega, siamo già attrezzati anche se dovessero essere mantenute le tre partite in contemporanea".