Il reparto che subirà il maggior numero di variazioni, probabilmente, sarà quello dell'attacco. In particolare, secondo il Corriere dello Sport,  per la prossima stagione si vedrà un'Inter profondamente diversa sugli esterni alti, con il solo Politano certo di restare e alcuni addii scontati come quelli di Candreva e Perisic. In bilico, invece, Keita e Karamoh.

Lunga la lista dei papabili. "Il preferito continua ad essere Pépé del Lille, che in corso Vittorio Emanuele viene ritenuto un potenziale crack. La lista, peraltro, è lunga e comprende, ad esempio, pure Bergwijn, De Paul e Sarr - si legge -.Perisic continua ad avere in testa la Premier, Candreva potrebbe finalmente accettare un prestito. Da valutare il riscatto di Keita, mentre appare difficile che Karamoh sia considerato “pronto”. Meglio per lui un altro prestito, dopo quello al Bordeaux, o, magari, l’inserimento in un’altra operazione come contropartita tecnica. E, infatti, il piano dell’Inter sarebbe quello di proporlo al Lille per abbassare la quota cash da mettere sul tavolo, che resta comunque ingente, visto che si parla di una valutazione complessiva di 60 milioni di euro. Occhio, peraltro, alla concorrenza del Bayern, che tutto lascia credere si possa allargare pure a Bergwijn, esterno sinistro del Psv Eindhoven, per cui ci sono già stati incontri con il suo agente van Kooperen. Uno dei 2, insomma, potrebbe trasferirsi alla Pinetina, anche se le fasce di competenza, o preferite, sono differenti: quella destra per Pépé, che ama giocare pure da punta centrale, quella sinistra per Bergwijn. La new-entry più recente è Ziyech dell’Ajax. La sua prestazione contro la Juventus non è passata inosservata. Al contrario è stata la conferma sulle potenzialità di un balzo in avanti nel suo percorso di crescita. E così i dirigenti nerazzurri hanno voluto informarsi su costi e necessità. Più avanti si capirà se la pista verrà battuta in maniera concreta. Quella per De Paul, invece, era caldissima solo un paio di mesi fa, ma ora si è raffreddata e il Napoli si è inserito con prepotenza.  
Da non trascurare, infine, il 21enne Sarr del Rennes, appunto come completamento. Mentre sia Malcom sia Carrasco sono opzioni da considerare più o meno tramontate". 

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - HAKIM ZIYECH, IL MAGO DEL DRIBBLING

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 25 Aprile 2019 alle 08:15 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print